Marito cornuto felice

Marito cornuto felice: Una storia di cockold

Il racconto di tradimento che sto per narrare non l’ho mai confidato neanche ai miei amici più cari, quelli di una vita. Cosa direbbero se un giorno affermassi: “sapete, sono un marito cornuto felice!”. Rimarrebbero scioccati, mi prenderebbero in giro, forse non mi parlerebbero più. Ci sono segreti grondanti di piacere che devono rimanere dentro le pareti di casa tua. Storie di sesso che puoi affidare solo all’anonimato di internet.

La mia storia comincia per caso ma ha radici profonde…

All’inizio, non sapevo nulla del cockold e non riuscivo a spiegarmi l’eccitazione che provavo a immaginare la mia fidanzata con un altro. Credevo che lo scombussolamento che sentivo fosse gelosia. Anche la potente erezione che ne scaturiva credevo fosse dettata da una qualche rabbia. Mi sbagliavo.

Ho sposato Lucia perché con lei era diverso e potevo osare sempre di più. Mi sentivo libero e non mi vergognavo delle mie perversioni. Abbiamo cominciato con le cose semplici. Facevamo le scenette. Facevamo finta che lei mi avesse tradito, si inventava tutta una storia porno dettagliata sulla sua scopata con uno sconosciuto che in realtà non era mai avvenuta, io mi eccitavo come un maiale mentre lei parlava e poi scopavamo.

Il salto di qualità ci è venuto in mente un giorno come tanti. A me è venuta l’idea di iscriverci a un sito di incontri per adulti Cerco Sesso  per trovare un uomo che fosse disposto a scoparla davanti ai miei occhi. Abbiamo creato un profilo di coppia e da lì è cominciato il divertimento.

Essere un marito cornuto felice come stile di vita

Abbiamo agganciato in chat Massimo. Era un giovane ragazzo senza pregiudizi al quale piacevano le donne mature. Perfetto! Prima ci siamo presi un caffè insieme tanto per vederci e scambiare quattro chiacchiere prima dell’incontro di sesso.

Lui faceva il muratore, la sua virilità è piaciuta subito a mia moglie. Lui fin da subito è sembrato molto interessato e in sintonia con le nostre richieste. Ha anche detto con tranquillità che secondo lui essere un marito cornuto felice poteva essere un nuovo stile di vita eccitante per tutte quelle coppie frustrate. Io ero d’accordo.

cockold felice pecorina

L’incontro tanto atteso, mia moglie diventa un troione

Nella serata prestabilita, Massimo è venuto a casa nostra. Prima ci siamo rilassati bevendo un bicchiere di vino, eravamo tutti e tre seduti sul nostro comodo divano in pelle. Mia moglie a un certo punto allunga la mano verso il pacco di Massimo.  Cominciano a baciarsi e il mio cazzo si gonfia sempre di più in modo vergognoso.

Massimo si alza dal divano, si spoglia, e mia moglie subito ingurgita il suo lungo cazzo come se non avesse aspettato altro nella vita. Mentre lo spompina per bene nell’incontro di sesso , mi tiene la mano perché so che lei ama solo me. Io ho il desiderio di segarmi ma non voglio. Mi piace guardare senza fare nulla per permettere all’eccitazione di salirmi tutta agli occhi. Sento il cazzo bollente e le palle gonfie di libidine.

Il massimo dell’implosione, lo raggiungo quando Massimo con una mossa decisa, gira mia moglie a pecorina e se la sbatte così. Lucia geme e mi descrive tutto quello che sta provando. Io sono in piedi davanti a lei, ci guardiamo negli occhi mentre Massimo la trivella. Lei mi dice che sente il suo cazzo fin dentro lo stomaco, che gli sta lacerando la fica. Massimo aumenta la velocità e sta per sborrare, ha la faccia assatanata, sbatte Lucia senza pietà, sento il rumore delle sue palle.

Non ce la faccio più e sborro…

Nel frattempo il mio cazzo da per esplodere da solo, sto per sborrare senza toccarmi perché l’eccitazione è altissima, qualcosa mai provato prima.

Io e Lucia continuiamo a guardarci intensamente negli occhi. Massimo esce appena in tempo per schizzare ovunque sulla schiena di mia moglie. Nello stesso momento, siccome non ce la faccio più, mi decido a tirare fuori il cazzo e metterlo subito in bocca a Lucia mentre Massimo è ancora dietro di lei ad ansimare per la stanchezza.

Appena il mio cazzo le entra in bocca, sborro come un adolescente arrapato. Le riempio la bocca e lei ingoia tutto, mi prosciuga.

Non l’ho mai amata più di così. Passerò con lei la mia vita, è l’anima gemella ideale e io sono un marito cornuto felice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su