escort trans

Trans escort per una scopata di lusso

I miei amici mi avevano raccontato in gran segreto le loro storie di sesso con trans escort. “Dai, prova anche tu almeno una volta”, mi incitavano. Ad ascoltare i loro resoconti, mi sono accorto subito che non erano dei racconti erotici classici ma avevano qualcosa in più.

Diciamo che mi sono lasciato convincere con molta facilità perché io pallino ce lo avevo già da un po’. Nel tempo mi ero fatto diverse seghe sui porno con trans, la cosa mi eccitava parecchio perché aveva quel non so che di disturbante.

Avevo provato di tutto nella vita: dalle puttane in giro per l’Europa a Bucarest, a Budapest, a quelle delle vetrine di Amsterdam, fino a quelle dei sobborghi palermitani. Non mi ero fatto mancare neanche club privati con pool dance, lap dance e cose così. Mi piaceva pagare per avere del sesso in cambio o la compagnia di una bella donna addestrata proprio per questo, non ci ho mai trovato nulla di male.

Con le escort normali, quindi ci ero già stato, da quelle che costavano solo 120 a quelle da 500 euro. Le trans escort invece… mi stuzzicavano parecchio anche perché era difficile trovarle.

L’introvabile trans escort indovina i miei gusti

Ho dovuto navigare su certi siti specializzati per trovare la trans escort che facesse al caso mio. Essere escort è qualcosa di diverso, bisogna essere delle donne raffinate, colte, di lusso, non tutte le zoccole possono improvvisarsi escort, mi accorgo subito della differenza perché sono un esperto puttaniere.

Volevo trovare la più insospettabile possibile così da auto-ingannarmi e avere la percezione di andare con una donna ma poi trovare la sorpresa del cazzo. Pensi che io sia malato? Sono solo un uomo molto intelligente e conscio del potere che la mente ha sul cazzo per portarlo a livelli massimi di eccitazione.

Finalmente trovo Cecilia. La sua pagina personale sul sito aveva tutto quello che volevo: donna di classe, capelli ramati, gioielli e… un bel cazzo niente male per rendere più divertente e interessante la situazione.

Donna di lusso con cazzo di lusso

trans escort sesso orale

Cecilia da grande professionista, viene a casa mia in orario. Avevo preparato e pagato il suo tempo anche per una cenetta intima perché mi piace stimolarla mente e la fantasia prima del cazzo come ormai potrai intuire, tu affamato lettore delle mie storie balorde. Ormai con te è come se parlassi con una amico molto più sincero di quelli veri. L’anonimato di internet mi fa sentire libero.

Dicevo… Io e Cecilia ci godiamo questa cenetta preparata da me (sono anche cuoco oltre che un fiero puttaniere), lei mangia composta, è così elegante, sembra una duchessa con quegli orecchini di brillanti che le adornano il volto. È luminosa, garbata ed eccitante. Vorrei strapparle i vestiti e sbatterla qua sul tavolo ma mi trattengo per il dopo. L’attesa è l’anticamera del piacere.

Cecilia mi succhia e poi pretende lo stesso

Dopo aver mangiato e bevuto cibo e vino raffinati, ci spostiamo nella mia camera da letto arredata come se fossi un miliardario. L’apparenza è tutto anche se non guadagno di certo come un calciatore. Lei parla a voce bassa e sensuale, risponde solo se interpellata e non mi annoia mai con discorsi infiniti. Ah se tutte le donne potessero essere così!

Nella penombra nella camera appena illuminata dal bagliore delle candele che ho acceso prima che lei arrivasse, mi spoglia e si prende tutto il bocca il mio cazzone voglioso. Fin qui non c’è niente di strano perché è come vedere ingozzarsi di pene una normale troietta qualsiasi. Sono i suoi orecchino preziosi a fare la differenza che titillano ogni volta che va su e giù con la testa.

Cecilia è esperta di pompe, se lo fa arrivare in gola senza neanche i conati. Dopo è il mio turno, la sbatto sul letto, la spoglio e mi metto a spompinarla. La situazione si fa interessante e sale di livello. Immagino già di metterglielo in culo con tutti i sentimenti.

Mi scopo un uomo o una donna?

trans escort sesso anale

Finisco il mio lavoretto di bocca che la mascella già è mezza slogata. Allora decido di concludere perché già sto per esplodere, leccarle il cazzo mi ha fatto arrapare come un maiale.

È stato strano ma anche stupendo farle quello che prima lei ha fatto a me. È così bella e sensuale, Cecilia, con quel cazzo che ormai fa parte di lei e non mi fa impressione, anzi, mi eccita in modo potentissimo. Lei capisce la mia eccitazione selvaggia e allora si sdraiata sopra di me, prende il mio cazzo e se lo infila in culo. Ah quale gioia divina sentirmi scivolare dentro il suo ano fino in fondo.

Vista da dietro, non le vedo più il pene e quindi per me è una scopata anale di lusso. Le sfondo il culo sempre più veloce mentre lei davanti si sega, siamo due uomini o siamo un uomo e una donna? Non lo so e non mi interessa, so solo che non ho mai goduto così tanto in vita mia come questa volta, il sesso con la trans escort supera tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su